Di cosa parlare nel blog? Una piccola indagine con sondaggio.

Dato che la piscina è stata dichiarata bene da tutelare, il blog cambierà leggermente forma (pur mantenendo alta la guardia).

Restando in ambito “Zona 3 Milano”, pensavo di proseguire gli aggiornamenti con informazioni legate alla piscina (sicuramente) e alle attività/iniziative presenti in Zona 3. Soprattutto mi vorrei legare alle informazioni e agli approfondimenti relativi al Campus Sostenibile (progetto di Politecnico di Milano e Università degli Studi di Milano – più affettuosamente polimi e unimi) in quanto pare possa impattare non poco la forma, gli spazi ed il modo di vivere della nostra zona.

Mentre vi propongo questo sondaggio (che troverete anche nella spalla del blog), vi comunico che hanno cominciato il primo riempimento della Piscina Romano (Ponzio), pertanto, a breve, la apriranno (appena riesco mi informo sulla data precisa).

La piscina Romano è un bene da salvaguardare

Lo so, è dall’anno scorso che non scrivo, ma non c’erano più molte notizie in merito alla questione della piscina in quanto un po’ di carte erano finite sui tavoli al Ministero.

Le carte in questione erano relative alla storicità del bene.

Ebbene è notizia fresca fresca di oggi che la Piscina Romano è un bene storico da salvaguardare (partecipami.it). Deduco, di conseguenza, che gli interventi sul sito non possano essere effettuati. Quantomeno nel breve periodo.

Di seguito il link al file scansionato del Ministero [2012.01.20 - Sopraintendenza - piscina Guido Romano].

Inoltre sono andato alla riunione tenutasi venerdì in Consiglio di Zona 3 per la presentazione di Campus Sostenibile (che, invece, – errata corrige rispetto alle informazioni disponibili ai tempi in cui è uscito il caso – non c’entra nulla con la questione Piscina Romano).

Quanto prima cercherò di scrivere una relazione della riunione. In compenso consiglio a tutti di seguire il progetto Campus Sostenibile in quanto, a mio parere, decisamente interessante per la città e, soprattutto, per la nostra zona.

Sicuro è che si continuerà a stare in guardia non solo per controllare all’evoluzione, si spera positiva, della zona, ma anche per diventare parte attiva e propositiva per migliorare almeno questa minuscola porzione d’Italia.

Convocazione Commissione Sport e Benessere del 30/11/2011

Riporto la convocazione della riunione della Commissione Sport e Benessere che si terrà mercoledì 30/11/2011 alle ore 17:30, presso la sede di Via Sansovino, 9.

25 Novembre 2011
Ai sigg. Componenti la Commissione Istruttoria Zonale
Ai sigg. Consiglieri del Consiglio di Zona 3
Al Direttore del Settore Zona 3
Al Presidente
All’Ufficio Servizio Gestione Amministrativa
All’Ufficio Supporto Attività Istituzionali
Ai sigg. Cittadini Iscritti Sport e benessere
LORO SEDI
Oggetto: convocazione Commissione I struttoria Nr 07 Sport e benessere
Si comunica che la Commissione Istruttoria in oggetto è convocata,

Mercoledì 30 Novembre p.v., dalle ore 17.30 alle ore 19.00,

presso il Consiglio di Zona.

Sono all’ordine del giorno i seguenti argomenti:
1) Comunicazioni del Presidente;
2) Esame richieste per! venute alla commissione;
3) Varie ed eventuali.
Distinti Saluti
IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE ISTRUTTORIA

Sara Rossin

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DI ZONA

Renato Sacristani

Come sempre riporterò eventuali novità che dovessero interessare il Centro Balneare Romano.

Aggiornamento flash: nuova riunione Commissione Sport e Benessere

Il giorno 30 novembre 2011 ore 17:30 si riunirà la commissione sport e benessere.
Aggiorno con più dettagli, con calma e – soprattutto – da casa, con il prossimo post.

La delibera di indirizzo del Comune per i lavori del Politecnico di Milano sul Centro Balneare Romano

Oggi, leggendo una nuova segnalazione a questo blog di Milano Est Blog, ho trovato (finalmente) la delibera di indirizzo del Comune in favore del progetto del Politecnico di Milano sull’area del Centro Balneare Romano (Delibera di giunta del 22 luglio 2011 inerente al progetto). La delibera l’ho trovata seguendo i link di Milano Est Blog e finendo su un altro sito: Z3XMilano.

Ho deciso di pubblicarla anche qui così che ci sia un quadro ancora più completo della situazione.

Aggiungo, inoltre, che giovedì p.v. (24/11/2011) dalle ore  18:30 alle ore 21:30 il Consiglio di Zona 3 si riunirà per votare le delibere (pertanto anche la delibera sulla piscina Ponzio presentata settimana scorsa dalle commissioni congiunte).

Resoconto informale della riunione monotematica delle Commissioni del Consiglio di Zona 3 del 16/11/2011

Ho scritto un pdf contenente un mio resoconto rapido ed informale su ciò che è avvenuto nella riunione del 16/11/2011 (Resoconto informale riunione Consiglio di Zona 3 del 16/11/2011). Riunione che ricordo essere stata di due commissioni congiunte e monotematica sulla piscina.

Come già descritto all’interno del file, non appena ne verrò in possesso, condividerò la delibera votata dal Consiglio.

In tutta sincerità la posizione più allucinante, per quanto comprensibile – benché io personalmente non la condivida – in questa fase, è quella tenuta dal Politecnico stesso attraverso la persona della Prof.ssa Grecchi (delega all’Edilizia per il Rettore del Politecnico di Milano).

Nuovi dettagli sul possibile progetto Campus-Sostenibile del Politecnico di Milano

Ci sono delle novità in seguito alla riunione delle commissioni del Consiglio di Zona 3 di mercoledì 16/11/2011.

Durante la discussione, infatti, è stato portato un nuovo disegno relativo al progetto del Politecnico di Milano sul centro Balneare Guido Romano: il rendering.

Cos’è il rendering?

Quando si parla di un progetto architettonico si intende col termine rendering una rappresentazione grafica, quindi un disegno, realizzato con un programma per computer che genera un’immagine tridimensionale del modello dato.

Per avere un’idea dei risultati si può dare un’occhiata alla ricerca immagini di Google.

Il rendering del progetto per il Centro Balneare Guido Romano

Gli aggiornamenti sul progetto, in qualche maniera, hanno lasciato un po’ interdetti tutti quanti in quanto non ci si aspettava che l’impatto e l’invasività del progetto fossero della portata che vi illustro a breve. Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.